Perché non ci rechiamo ogni giorno in Chiesa a fare penitenza?

 

Perché non ci rechiamo in Chiesa ogni giorno a fare penitenza? Se sei un peccatore, infatti, entra in chiesa a denunciare i tuoi peccati; se sei giusto, entraci ugualmente, per non allontanarti dalla giustizia. Sei un peccatore? Ebbene non mostrarti riluttante, ma entra a manifestare il tuo pentimento.    Hai peccato? Confessa allora a Dio: “ Ho peccato”.
È forse un’ impresa gravosa questa? Occorre fare molta strada? Bisogna faticare? Che cosa ci vuole a dire: “ Ho peccato”? Anche se tu non riconoscessi di essere un peccatore, non ci sarebbe forse il diavolo ad accusarti? Perché non lo previeni, allora, e confessi il peccato, espiando così la tua colpa? Denuncia il peccato, se vuoi che ti sia perdonato. Non c’è da faticare nel far questo, non occorrono giri di parole né si deve spendere denaro: nulla di tutto ciò. Basta riconoscere in buona fede i propri peccati e dire: “Ho peccato”.

(Giovanni Crisostomo, Omelia sulla penitenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.