Preghiera a San Martino

O glorioso san Martino che, ancora catecumeno, con generosa carità hai rivestito con metà del tuo mantello lo stesso Gesù riconosciuto in un povero mendicante, e sei stato da Lui lodato davanti agli angeli, stendi il manto della tua protezione e della tua bontà sulla nostra comunità parrocchiale che ti prega come patrono e intercessore, e rivuole amico e modello di vita cristiana.

O glorioso san Martino che ti sei ritirato a vita monacale, rinnova il nostro amore a Dio, perché sia filiale e obbediente, rianima la nostra preghiera perché sia gioiosa nella lode e fiduciosa nella supplica, risveglia la nostra fedeltà al Vangelo e la nostra partecipazione ai sacramenti e alla vita cristiana.

O glorioso san Martino che, Vescovo a Tours, sei stato forte e coraggioso; hai visitato le tue Chiese con l’ umiltà e la mitezza del buon Pastore; hai suscitato vocazioni e fondato monasteri; hai evangelizzato la povera gente delle campagne; hai difeso i deboli e gli oppressi e soccorso i poveri e i sofferenti; hai diffuso la vera fede, favorito la pace e l’unione dei cuori; ottienici di imitarti come tu sei stato imitatore di Cristo, fino ad essere perfetto e misericordioso come il Padre.

O glorioso san Martino che hai ottenuto con le tue preghiere e la tua fede dei miracoli straordinari e, ricco di Spirito di Dio, ti muovevi facilmente alla compassione e all’aiuto di chi si rivolgeva a te, guarda ora del cielo alle nostre necessità. Soccorri e consola la nostra comunità parrocchiale e concedici i benefici che umilmente ti domandiamo. Amen.

(Fonte santiebeati.it – Autore: Cristina Siccardi/Vatican News)

La leggenda di San Martino | Favole e Fantasia

Preghiera per la Solennità di tutti i Santi

Santi di Dio,
mi viene da immaginarvi tutti
tutti insieme in Paradiso.

Ma quanti siete? Miliardi.
E vi conoscete tutti?
Lo so è una curiosità ingenua.

Sicuramente fate festa
Con Gesù, ma guardate
Anche cosa succede da noi.

Magari il Signore vi ha
Affidato un compito per
Aiutarlo a far diventare
Santi pure noi testardi.

La Trinità, tutti voi e gli
Angeli volete la stessa cosa,
forse ci basta aiutarvi un po’
e siamo santi pure noi

( dal messalino LDC 2012)

 

1 novembre 2017- Solennità di tutti i Santi

Preghiera all’Arcangelo Raffaele

L’arcangelo Raffaele è conosciuto come guaritore. Il suo stesso nome significa “Medicina di Dio”.
Ecco una preghiera per invocarne aiuto e protezione:

 

O glorioso arcangelo san Raffaele,
grande principe della corte celeste,

illustre per i doni
di grazia e saggezza,
guida di coloro
che viaggiano per terra e per mare,
consolatore degli afflitti
e rifugio dei peccatori,

ti supplico di assistermi nelle necessità
e nelle pene di questa vita,
come hai sostenuto
il giovane Tobia lungo il suo cammino.

Poiché tu sei
la “medicina” di Dio,
ti prego umilmente di guarire
le infermità della mia anima
e i mali che affliggono il mio corpo.

Chiedo in particolare
un’angelica pure
così da poter meritare di essere
il tempio vivente dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERA A SANT’ANNA E SAN GIOACCHINO (PREGHIERA DEI NONNI)

 

Santi Anna e Gioacchino, Voi che siete i nonni di Gesù,
guardate dal cielo noi nonni terreni, imperfetti,
ma innamorati dei nostri nipoti che amiamo quasi più dei nostri figli,
perché in ognuno di loro
vediamo Gesù Bambino bisognoso di cure e attenzioni.

Vegliate, guidateci, correggeteci.
Fate che i nostri atteggiamenti siano sempre improntati sull’amore e sul rispetto
così da riuscire
a trasmettere a loro la nostra fede nel Vostro nipote Gesù.
Amen

 

BUONA FESTA DEI SANTI... - Carmelitani Scalzi Italia Centrale | Facebook

 

 

 

Fonte: https://www.preghiereperpregare.com/

Preghiera per il Giovedì Santo- 2021

 

Signore Gesù
avevi atteso tanto la cena.
l’ avevi preparata con cura
perchè fosse folgorazione
d’amore per i tuoi amici.

Li volevi puliti nel cuore e
nella pelle a li hai Lavati
tutti, anche Pietro, testardo,
e chi ti aveva già tradito.

Hai reso il corpo tuo e il tuo
sangue cibo e bevanda di vita,
per tutti buoni e cattivi,
Perchè si amassero come fratelli.

Aiutaci a ripetere con gioia
tutto quello che hai fatto tu:
lavare i piedi, perdonare,
amare fino a dare la vita

                                                                                                                                                                                            (messalino LDC 012)

 

Iscrizioni Catechismo per ragazze e ragazzi | Unità Pastorale di Calcinato,  Calcinatello, Ponte San Marco

Preghiera per la settimana Santa

Porto anch’io in mano il mio
ramoscello di ulivo
e mi pare appartenere
a quella piccola Folla
che ti fece festa quel giorno,
mentre entravi in Gerusalemme.

Porto anch’io nel cuore
entusiasmo e gioia
nessuno ha mai parlato come te,
Gesù di Nazareth,
nessuno ha mai donato guarigione e perdono
come hai fatto tu. Continue reading

Preghiera per la IV settimana di Quaresima – “Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’ uomo”

I dominatori avevano pensato alla croce
come ad un deterrente efficace:
una morte straziante,
una morte terribile,
sotto gli occhi di tutti.

Ma da quando il tuo Figlio
ha accettato la croce,
da quando le sue braccia spalancate
sono state inchiodate
 al legno del patibolo,
da quando il suo capo,
coronato di spine,
ha diretto uno sguardo di perdono
anche su coloro che lo insultavano,
da quando il suo costato aperto
ha bagnato la nostra terra
di sangue ed acqua,
tutto è cambiato. Continue reading

Preghiera per la terza settimana di Quaresima 2021

Signore Gesù,
avevano trasformato la casa
di tuo Padre in un mercato,
hai dovuto usare la frusta per denudare questo peccato.

Ora sei tu la casa del Padre:
passato attraverso la morte,
sei risorto e vivi in eterno,
tempio aperto per noi.

Spesso vaghiamo cercando vita,
bussiamo a porte chiuse,
che nascondono il niente,
o aperte su illusioni di morte.

Tu che leggi nel nostro cuore
Il desiderio vero d’incontrare te,
prendici per mano e guidaci
al mattino di luce
della nostra Pasqua.

(Messalino Ldc o12)

 

Vangelo della Terza Domenica di Quaresima

Preghiera per la seconda settimana di Quaresima 2021

 

Signore Gesù,
hai annunciato ai tuoi amici
che ti aspettava una croce.
nel loro cuore sono scesi
il dubbio e la paura.
Non hanno capito
la morte non poteva vincere
e tu hai voluto dare un assaggio della tua vittoria.

Mosè ed Elia sono venuti
per renderti omaggio
ma il Padre su te ha messo
il suo sigillo: “Ascoltatelo!”
Vinci le mie paure e sciogli
i miei dubbi: voglio vivere ogni
tua Parola che attraverso la
croce porta anche me alla vita.

( Da messalino LDC 012)

 

Trasfigurazione - Grazie Al Cielo