Il cammino dell’ Avvento: Preparare la via del Signore… (Lc cap. 3 )

Poiché Abba Bishoi, monaco copto del IV – V secolo fruiva di frequenti visioni di Cristo, alcuni monaci gli chiesero di guidarli ad incontrare Cristo. Disse ai monaci di recarsi in un certo posto nel deserto, dove avrebbero trovato Cristo ad attenderli.
Lungo il cammino essi videro, ai lati della strada, un uomo anziano, malato e sfinito, che chiedeva loro di portarlo perché non ce la faceva più a camminare. Ma essi, desiderosi di incontrare Cristo, ignorarono le suppliche dell’anziano. In coda al loro gruppo giunse Bishoi che, quando vide
L’anziano malato, se lo caricò sulle spalle portandolo lungo la strada. Giunto là, dove i monaci l’ attendevano, sentì il peso dell’ uomo farsi più leggero, poté rialzare la schiena e constatare che l’ anziano era scomparso. Allora rivelò: Cristo era seduto lungo la strada, e aspettava qualcuno che l’ aiutasse. Nella loro fratta di vedere Cristo si erano dimenticati di essere cristiani. ( Dal libro do O. F. A. Meinardus: Monks and Monasteries of the Egyptia Deserts)

«Voce di uno che grida nel deserto:
Preparate la via del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri!
Ogni burrone sarà riempito,
ogni monte e ogni colle sarà abbassato;
le vie tortuose diverranno diritte
e quelle impervie, spianate.” ( Lc 3,4-6)

A Natale sapremo riconoscere il Signore non solo nel presepe, in Chiesa, nel volto di un piccolo bambino, ma anche in coloro che anche oggi tendono la mano vero di noi? Chiediamo al Signore la forza di accettare che riempia i burroni dell’egoismo, che vengano spianate le montagne dell’ autosufficienza, i colli del perbenismo di facciata, le vie tortuose che il peccato traccia nei cuori desertificati e che l’ abbondanza della misericordia faccia di nuovo germogliare l’ amore!

“ … a noi tocca preparare la strada
con gli atteggiamenti e i gesti concreti
di chi va incontro a Lui.
Per poi trovarlo lì, dietro l’ angolo,
in attesa di dirci che tutto va bene,
che abbiamo fatto tutto quello che ci era umanamente possibile,
che ciò che manca
ora lo metterà Lui.” (Liberamente tratto da: Suo Padre uscì a supplicarlo, ed. Effatà.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.