Donare è …?

Allora un uomo ricco disse: parlaci del donare … ed egli rispose:

Donate ben poco se non donate le vostre ricchezze. È quando date voi stessi che donate veramente. Poiché cosa sono le vostre ricchezze se non ciò che custodite e nascondete per paura di averne bisogno domani?

E domani, che cosa porterà al cane troppo previdente che, senza lasciare alcuna traccia, sotterra gli ossi nella sabbia mentre segue i pellegrini nella città santa? E cos’è il timore del bisogno se non il bisogno stesso? Non è forse inestinguibile il terrore della sete quando il vostro pozzo è colmo?

Ci sono quelli che danno

poco del molto che possiedono, e lo danno per essere ricambiati, e quel segreto desiderio corrompe i loro doni. E ci sono quelli che hanno poco e donano tutto. Essi hanno fede nella vita e nella sua generosità e il loro scrigno non sarà mai vuoto. Ci sono quelli che danno con gioia, e quella gioia sarà la loro ricompensa. Ci sono quelli che danno con rimpianto, e quel rimpianto è il loro battesimo. E ci sono quelli che danno senza rimpianto né gioia, senza curarsi in alcun modo del merito. Donano, questi, come il mirto che sorge nell’ aria, laggiù nella valle, il suo profumo.

Attraverso le mani di quelli come loro Dio parla e da dietro i loro occhi sorride alla terra. …( da: Il profeta di K. Gibran)

Dal Vangelo secondo Luca:

… Vi dico: A chiunque ha sarà dato, ma a chi non ha sarà tolto anche quello che ha … ( 19,26)

Nessuno è così povero da non potere regalare un abbraccio! (dqy) 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.