Una supplica accorata di chi “ ha fatto tardi”

La liturgia ambrosiana della settimana Santa ha un “confractorium”,
( un “Canto allo spezzare del Pane”) che sembra mettere curiosamente un’ estrema preghiera di speranza sulle labbra anche di chi è stato una “vergine stolta”:

Non chiudere la tua porta,
anche se ho fatto tardi.
Non chiudere la tua porta:
sono venuto a bussare.
A chi ti cerca nel pianto
Apri Signore pietoso.
Accoglimi al tuo convito,
donami il pane del Regno.

Cardinal Biffi, commento al Vangelo della XXI Domenica anno C

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.