Sullo scandalizzarsi per le mancanze degli altri …

“ …Anche se tu vedessi un altro cadere manifestamente in peccato, o commettere alcunché di grave, pur tuttavia non dovresti crederti migliore di lui; infatti non sai per quanto tempo tu possa persistere nel bene.
Tutti siamo fragili, ma tu non devi ritenere nessuno più fragile di te”.
( Dall’ Imitazione di Cristo)

Dal Vangelo di Matteo

“ … Perché osservi la pagliuzza nell’ occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza nel tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’ occhio del tuo fratello”. (7,3-5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.