Preghiera per il Giovedì Santo.

 

La stanza alta / è colma di luce,
Gesù Cristo in mezzo agli apostoli/ci parla del Padre;
la sua voce ci conduce/alle soglie del Regno.
Ecco la tavola/ove inizia la Chiesa;
il Signore oggi spezza/il pane dell’ alleanza;
mette nelle nostre mani/il segno della Pasqua.
I nostri cuori si stupiscono/e vorrebbero comprendere meglio,
ma il Verbo stesso interroga/Gesù ci domanda:
“Come misurare/l’ amore che vi dono?”
Un fuoco lo brucia/e lo strappa ai suoi fratelli.
La sua passione ora lo consuma:/il Maestro si alza:
già si compie/l’ esodo notturno.
Chi vuole seguirlo /nel giardino delle tenebre?
Dove saranno nella notte i discepoli/ dell’ uomo che soffre?
Gesù rimane solo/al momento di bere il calice.

da Servizio della Parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.