Perù, quando un popolo intero dice no al gender

Sabato 4 marzo un milione e mezzo di peruviani hanno manifestato contro il gender in 24 regioni della nazione. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione “Giù le mani dai nostri figli” e mira a mandare in soffitta la nuova disciplina scolastica che prevede l’insegnamento della teoria del gender nelle scuole di tutto il Paese.

Massiccia la presenza anche dell’episcopato peruviano. Il popolo del Perù quindi non si arrende e continua a battagliare. Così dovremmo fare anche noi nei confronti della legge Cirinnà che ormai, invece, pare una vicenda morta e sepolta.

L’Osservatorio sul Gender de LaNuovaBQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.