Non c’è amico siffatto fuori di te

“Sii benedetto, o Signore mio Dio,
in tutto quanto ci accade. Deboli siamo, e malfermi: facilmente ci inganniamo e siamo mutevoli. Quale uomo è tanto prudente e tanto attento da saper sempre custodire se stesso, così da non cadere mai in qualche delusione e incertezza?   Ma non cadrà facilmente colui che confida in te, o Signore, e ti cerca con semplicità di cuore. Che se incontrerà una tribolazione, in qualunque modo sia oppresso, subitamente ne sarà strappato date, o sarà da te consolato, poiché tu non abbandoni chi spera in te fino all’ ultimo.
Che cosa rara è un amico sicuro, che resti tale in tutte le angustie dell’amico. Ma tu, o Signore, tu solo sei sempre pienamente fedele: non c’è amico siffatto, fuori di te.”

Dall’ Imitazione di Cristo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.