Inferno e Paradiso

Una volta un samurai grosso e rude andò a visitare un piccolo monaco- “Monaco”, gli disse, “insegnami che cosa sono l’ inferno e il paradiso!”. Il monaco alzò gli occhi per osservare il potente guerriero e rispose con estremo disprezzo: “Insegnarti che cosa sono l’inferno e il paradiso? Non potrei insegnarti proprio niente.
Sei sporco, puzzi, la lama del tuo rasoio  si è arrugginita. Sei un disonore, un flagello per la casta dei samurai. Levati dalla mia vista, non ti sopporto”. Il samurai era furioso. Cominciò a tremare, il volto rosso dalla rabbia, non riusciva a spiccicare parola. Sguainò la spada e la sollevò in alto, preparandosi ad uccidere il monaco.

“ Questo è l’ inferno”, mormorò il monaco. Il samurai era sopraffatto. Quanta compassione, quanta resa in questo ometto che aveva offerto la propria vita per dargli questo insegnamento, per dimostrargli l’ inferno! Lentamente abbassò la spada, pieno di gratitudine e improvvisamente colmo di pace.

“ E questo è il paradiso” mormorò il monaco.

 

Da Avvenga secondo la vostra fede – S.Messina, P. Raimondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.