I Versetti del Corano sull’ omosessualità

 

Dopo i fatti di Orlando e il dibattito che si è aperto sul rapporto fra
l’ Islam, il Corano e l’ omosessualità ecco i versetti del Corano che vi riferiscono:

80 E quando Lot disse al suo popolo: « Vorreste commettere un’infamità che mai nessuna creatura
ha mai commesso?Vi accostate con desiderio agli uomini piuttosto che alle donne. Sì, siete un popolo di trasgressori». 82 E in tutta risposta il suo popolo disse: « Cacciateli dalla vostra città!
Sono persone che vogliono esser pure! ». ( Sura 7)

Fra tante creature, volete proprio unirvi ai maschi? Volete abbandonare le mogli che il vostro Signore ha creato per voi. Siete davvero un popolo di trasgressori ( Sura 26,165)

Vi accosterete per lussuria agli uomini anziché alle donne? Sete davvero un popolo di ignoranti. ( Sura 27,55)

Ricorda Lot quando disse al suo popolo: “ In verità, voi commettete una turpitudine che nessuno ha mai commesso prima di voi. Vi accostate infatti ai maschi, tendete agguati ai viandanti e nelle vostre riunioni commettete turpitudine” ( Sura 29, 28-29)

Se alcune delle vostre donne commettono turpitudini, portate quattro di voi a testimoniare conto di loro, e se questi testimoniano sulla verità del fatto rinchiudete le colpevoli in casa finché le colga la morte e Dio offra loro una via di salvezza. ( Sura 4,15)*   

Maometto, secondo la tradizione islmica, condannò l’omosessualità maschile: “Dio maledirà due volte chi commetterà il peccato di Lot”. I giuristi più legati alle norme coraniche considerano che la sodomia debba essere trattata come la fornicazione e punita allo stesso modo. In molti paesi arabi è ancora prevista la pena di morte o il carcere per chi è sorpreso in atti omosessuali; in Palestina gli imam spesso emettono sentenze che scagionano un omicida che abbia ucciso un omosessuale. Secondo le antiche interpretazioni giuridiche della legge sacra, gli sposati non schiavi saranno messi a morte per lapidazione, mentre uno scapolo libero riceverà 100 frustate e sarà esiliato per un anno. Nelle sentenze che seguono i processi per sodomia appare tuttavia spesso l’accusa di “matrimonio tra uomini”: questo, in riferimento alle antiche norme coraniche pare permetta ai giudici di condannare a morte anche degli omosessuali non sposati.

( Oriana Fallaci: La forza della ragione)
________________________________________   

I rapporti omosessuali portano ufficialmente alla pena di morte almeno in nove stati islamici: Arabia Saudita, Iran, Nigeria, Mauritania, Pakistan, Sudan, Somalia, Somaliland e Yemen.

Occorre ricordare che il Corano è normativo per il diritto islamico e per la Sharia, nonostante le interpretazioni che possono essere date.
___________________________________    

*Traduzione del Corano: Edizione speciale per il Giornale, prefazione e commento di Magdi Cristiano Allam

dqy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.