Ecco io sto alla porta e busso … Ap 3,20

Forse è un pezzo che aspetta fuori. I suoi colpi alla nostra porta sono stati più di uno; ad esempio il disgusto che ci può prendere per un’esistenza superficiale e contraddittoria; o il rimorso per una condotta sostanzialmente ingiusta, anche se estremamente e socialmente corretta; o anche l’ anelito a una vicinanza con Lui più frequentemente espressa nella preghiera. (…)

Lasciamoci oggi tutti conquistare da colui che nascendo si fece cittadino della terra per fare di ciascuno di noi cittadino del cielo.

 Cardinal Giacomo Biffi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.