Domenica delle Palme

Una ciocca d’olivo nelle nostre mani, o Signore,
non è un portafortuna.
Una ciocca d’ olivo, nelle nostre mani
è un segno che tu, o Signore, ti sei avvicinato
alla porta del nostro cuore
e noi ti abbiamo accolto con il cuore in festa.

Benedetto sei tu, figlio di David.
Benedetto sei tu, Figlio di Dio.
Benedetto sei tu, nostra salvezza e nostra pasqua.

Questa ciocca d’olivo, che è nelle nostre mani,
noi dobbiamo portarla nel campo della vita
così come dobbiamo portare il sacramento del tuo corpo
affinché il mondo cessi di essere una macchia di spine
e diventi un grande oliveto
ove gocciola come in un frantoio,
l’olio della pace e la fragranza vergine dell’amore.

AMEN

Averardo Dini 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.