Demoni

” Caratteristica dei demoni è di essere somigliantissimi agli angeli. Prima ancora di cacciarli, l’ apostolo deve chiedere il dono di saperli distinguere. Sono angeli decaduti, conservano in sé molte tracce dell’antica nobiltà e hanno molti parenti in Paradiso. Il demone dell’orgoglio è fratello dell’angelo della fierezza e del rispetto di sé. quello dell’individualismo anarchico e sobillatore rischia di essere scambiato per il suo gemello, l’ angelo dell’originalità e dell’indipendenza, che pure è un buon soldato del Regno. Quello del collettivismo soverchiatore e massificatore è uno zio arteriosclerotico dell’angelo della solidarietà. Il demone della lussuria è un ottuso e intristito cugino dell’angelo della gioia senza complicazioni. (…)

A proposito di quello della pigrizia, non ho ancora ben capito se è il più buon dei demoni o il più sprovveduto degli abitatori del cielo, e se i suoi suggerimenti mi allontanino o mi avvicinino alla salvezza. Bisogna perciò riflettere prima di esorcizzarlo. Tutti questi collaboratori di Satana sono nemici potenti del genere umano e la loro azione è così violenta che sembrano ormai prossimi al trionfo definitivo. Tuttavia gli “apostoli” sono più potenti di loro e li possono dominare, purché li sappiano individuare bene tra la loro angelica parentela.

Card. Giacomo Biffi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.