” Ci hai fatti per te, o Signore, e il nostro cuore è inquieto finché non riposa in te” ( S. Agostino)

… la vita stessa ci pone l’ interrogativo di chi siamo veramente, di cos’è la vita, del senso di quello che facciamo. Sperimentiamo in noi stessi una serie di dubbi e di domande che restano senza risposta, che ci rimandano a una dimensione “altra” della vita. Tecnicamente si dice che abbiamo in noi un’eccedenza, un bisogno di pienezza che nessuna realtà umana riesce a colmare. (  P. Curtaz: il Credo)

Mater Verbi on Twitter: ""Ci hai fatti per Te,Signore, e il nostro cuore è  inquieto finchè nn riposa in Te. Buongiorno creature amate da Dio!  https://t.co/4v5lLJx0pR" / Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.